15 strategia per marketing sanitario – Guida 2020

by | Jun 22, 2020 | Sanitario | 0 comments

​Oggi i tuoi utenti-pazienti hanno più opzioni che mai. Con così tante informazioni disponibili online, gli utentu non sentono più la necessità di visitare l’ospedale più vicino, una pratica medica più vicina alla loro posizione o persino pratiche sanitarie con più posizioni nella comunità. Ecco perché è così importante avere un piano di marketing sanitario pianificato e studiato per raggiungere i pazienti nuovi e di ritorno nella tua zona proprio quando ricercano i tuoi servizi.

Il marketing sanitario, anche se sei soddisfatto dei tuoi attuali volumi di pazienti, non può accadere senza una strategia di marketing medico pianificata per raggiungere i tuoi obiettivi di prenotazione. Pensa a tutti i motivi per cui qualcuno potrebbe decidere di cambiare medcio o struttura, oppure cambiamenti nel tipo di assicurazione sanitaria, trasferimenti in altre città, insoddisfazione dei tempi di attesa o solo dopo aver avuto un’esperienza negativa. Non è garantito che i volumi dei pazienti siano mantenuti per sempre.

Pianificazione delle strategie di marketing per l’assistenza sanitaria

Il marketing sanitario è una strategia per medici, dottori, ospedali, reti sanitarie e operatori sanitari. I rapidi cambiamenti nei mercati del settore sanitario richiedono agilità e concentrazione, e sopratutto capire le esigenze dei tuoi pazienti. Potrebbe essere necessario assumere un aiuto esterno e pianificare un budget maggiore di quello che hai investito in passato.

Valutare l’ esperienza del paziente online

Un decennio fa, era sufficiente avere un sito Web per impressionare i potenziali pazienti e aiutarli a trovare l’ identità del brand. Ma ora, un sito Web è la nuova porta d’ingresso dell’assistenza sanitaria. È la prima cosa che i pazienti vedono e se non è ottimizzato per l’esperienza dell’utente, potrebbe anche essere l’ultima volta che una persona considera il tuo ospedale o la tua pratica.

Mettiti nei panni di un paziente. Se qualcuno dovesse atterrare su qualsiasi pagina del tuo sito, conoscerebbe la tua posizione o le diverse posizioni delle tue pratiche mediche e i servizi primari in circa 5-10 secondi? Sarebbero in grado di contattare rapidamente la persona giusta? Le immagini e il testo rappresentano il paziente medio della tua clinica o della tua clinica?

L’esperienza dell’utente è una considerazione importante nella progettazione del sito Web. Ma a volte, i progettisti sono così concentrati sul rendere il sito bello, ma si dimentica di concentrarsi sulla esperienza dell’ utente-paziente. Molte volte scopriamo che i siti Web devono essere completamente rifatti. Tuttavia, potrebbe essere utile apportare piccole modifiche, ad esempio posizionando il modulo “Contattaci” nella sezione header, così da poter maggiormente coinvolvere l’utente.

Un sito Web reattivo si adatta automaticamente alle dimensioni di uno schermo, quindi l’esperienza è la stessa se si accede al sito su un computer, tablet, telefono o qualsiasi dispositivo mobile. Google indicizzerà per prima la versione mobile di tutti i siti Web, compresi i siti Web medico-sanitari, entro settembre 2020.

Google si preoccupa dell’esperienza dell’utente e darà la priorità ai concorrenti che hanno un sito ottimizzato per gli utenti mobili. In generale, i siti responsive funzionano meglio per l’ esperienza di assistenza sanitaria digitale mobile . Ma anche se al momento disponi di un sito reattivo, dovresti verificare che il contenuto e le immagini continuino a caricarsi correttamente sui dispositivi mobili.

Testare le velocità del sito

I professionisti del settore sanitario che studiano i comportamenti degli utenti ( potenziali pazienti ) online hanno dimostrato che i pazienti oggi sono meno disposti a sopportare tempi di caricamento lenti che mai. Ci vogliono solo 5 secondi per perdere un potenziale paziente che decide di navigare altrove verso la propria assistenza sanitaria grazie al sito lento.

In effetti, è un altro problema relativo all’esperienza dell’utente (o all’esperienza del paziente ) che può causare la caduta del sito Web nei risultati del motore di ricerca. Puoi testare la velocità del tuo sito in Page Speed Insights di Google. Se i tempi di caricamento sono lenti, parla con il tuo sviluppatore web sui modi per accelerarlo. E, un altro consiglio di marketing sanitario, da ricordare: controlla le velocità del sito dei tuoi concorrenti, all’interno del tuo “quartiere sanitario” o all’interno della tua nicchia di servizi medici.

Ottimizzare per i potenziali risultati dei motori di ricerca dei pazienti

L’ottimizzazione dei motori di ricerca è un potente strumento per portare la tua struttura medica o i tuoi servizi in cima ai motori di ricerca. Tuttavia, è molto più complesso di quanto la maggior parte dei professionisti del marketing creda. Non puoi semplicemente usare il termine “clinica + roma ” 100 volte nel tuo sito web e speri di classificarti n ° 1 su Google tra i medici che forniscono servizi sanitari nella tua zona.

Gran parte della SEO implica l’uso delle giuste frasi e parole chiave ottimali in modo che Google possa comprendere i siti Web della propria organizzazione sanitaria ed essere sicuro di classificare per i termini di ricerca relativi all’assistenza sanitaria adeguati, pertinenti e pertinenti (ad esempio, condizioni mediche , cure mediche professionali di qualsiasi tipo). Ma significa anche usare quei termini in modo naturale in tutti i tuoi contenuti, dato che Google si preoccupa innanzitutto della leggibilità. E questo è solo l’inizio delle migliori pratiche di marketing sanitario per il SEO, che includono anche:

  • Avere link che rimandano a ogni pagina del tuo sito web sanitario
  • Ottenere backlink da siti sanitari affidabili.
  • Gestire l’indice del sito o la Sitemap.
  • Rivendicazione del sito Web sanitario su Google My Business.
  • Invio del tuo sito Web a Google.

Utilizzare PPC e visualizzare annunci per Healthcare Marketing

Gli annunci pay-per-click vengono visualizzati per primi nei risultati di ricerca.
L’ottimizzazione dei motori di ricerca è un modo organico per rendere più visibile online una pratica sanitaria o un ospedale. Tuttavia, anche se il tuo sito è il numero uno per un termine di ricerca come “Dermatologo a Roma”, ci sono ancora 3 o 4 annunci pubblicitari a pagamento sopra quella ricerca numero uno che le persone vedranno per prime.

Si tratta di pubblicità pay-per-click , pubblicità a pagamento mirate al laser che vengono visualizzate per prime per una serie di termini di ricerca. Con la pubblicità pay-per-click (nota anche come PPC o ricerca a pagamento), puoi gestire il tuo budget e decidere cosa vorresti spendere per mantenere il tuo sito visibile nella parte superiore dei motori di ricerca. Il ritorno sull’investimento è chiaro e definito sia con annunci PPC sia con annunci display che vengono visualizzati nella barra laterale o nella parte superiore di altri siti Web.

Sfrutta i social media (nel modo giusto)

Troppi ospedali e pratiche sanitarie fanno affidamento sui social media organici per gran parte delle loro strategie di marketing sanitario digitale. Social media organici significa pubblicare foto, aggiornamenti, eventi e altro ancora direttamente su Facebook, Twitter o YouTube, ed è una strategia valida per costruire il tuo marchio e far conoscere ai pazienti le novità.

Tuttavia, non dovrebbe essere la tua unica strategia sociale. La pubblicità a pagamento sui social media è un modo migliore per raggiungere le persone giuste che potrebbero cercare i tuoi servizi, anche se non sei già connesso. Ammettiamolo: poche persone condividono post di organizzazioni sanitarie locali online a meno che non siano già impegnate con quel gruppo, o meglio ancora, ci lavorano dentro.

I social media a pagamento vanno oltre la semplice pressione del pulsante “Boost Post” che appare quando pubblichi dalla tua pagina aziendale. Come PPC o la pubblicità display, implica la strategia e il budget per indirizzare il pubblico che desideri.

Chiedere recensioni ai pazienti

In genere, i pazienti lasciano le recensioni solo quando sono motivati ​​a farlo o se hanno avuto un’esperienza sopra la media (o estremamente scarsa). A meno che non chiediate recensioni dei vostri servizi sanitari, perdete l’opportunità di presentare un feedback positivo da parte dei pazienti che erano soddisfatti della loro visita in ufficio. Questo potrebbe essere difficile da fare per il personale del front-office e non dovrebbero essere tenuti a valutare il livello di soddisfazione di ciascun paziente mentre escono dalla porta.

Ecco perché consigliamo le  revisioni automatiche nell’ambito della strategia di marketing sanitario degli ospedali e delle pratiche mediche . Ecco una breve panoramica delle revisioni automatiche: i pazienti utilizzano un computer o un tablet in ufficio per valutare la qualità del servizio ricevuto su una scala da 1 a 10. I punteggi migliori automatizzano un’e-mail di follow-up che chiede al paziente di lasciare una recensione sul proprio sito. Queste recensioni positive vengono visualizzate direttamente sul tuo sito Web e possono potenzialmente contrastare eventuali recensioni negative lasciate altrove online.

Punteggi scadenti consentono alla pratica o all’ospedale di chiedere al paziente di elaborare e, si spera, di raggiungere e risolvere il problema.

Seguire con il feedback dei pazienti nei propri sforzi di marketing

Non puoi farne a meno quando i pazienti hanno una scarsa opinione della tua pratica e lasciano recensioni su siti esterni. Quello che puoi fare, tuttavia, è dare seguito a qualsiasi feedback del paziente e dimostrare che stai lavorando al problema. Siti di recensioni ti consentono di rispondere direttamente al feedback dei pazienti. Con il giusto follow-up, i pazienti possono essere motivati ​​ad aggiornare la loro revisione per far sapere agli altri che il problema è stato risolto in modo tempestivo.

La gestione della reputazione dovrebbe far parte di qualsiasi strategia di marketing sanitario , ma ciò non significa che dovresti essere difensivo sulle recensioni negative. Significa aggiornare i processi e le attrezzature e garantire la migliore esperienza possibile del paziente andando avanti in base al feedback precedente del paziente.

Esamina le opzioni multimediali tradizionali

Molti ospedali, gruppi di assistenza sanitaria e pratiche hanno paura di investire in opportunità mediatiche esterne: fonti pubblicitarie tradizionali come radio, televisione, cartelloni pubblicitari e giornali. Questi sono un investimento importante e devi stare attento a dove spendi i tuoi soldi per vedere i risultati migliori e tangibili.

Avere acquirenti di mezzi sanitari affidabili per prendere queste decisioni per te è il modo migliore per assicurarsi che i tuoi annunci vengano visti dalle persone giuste al momento giusto. Un cartellone nel mezzo del nulla fa ben poco per attirare i pazienti, ma una pubblicità televisiva che gira su un canale con dati demografici che rappresentano il tuo paziente medio può fare meraviglie per il tuo ROI.

Costruisci i referral medici nei tuoi piani di marketing

In che modo la tua pratica raggiunge potenziali medici di riferimento ? Se non stai utilizzando un collegamento medico, non stai ottenendo ciò di cui hai bisogno. Troppe pratiche sanitarie e gruppi di specialità mediche si affidano alla reception per contattare i medici che possono scegliere di fare riferimento alla loro pratica, ma la reception semplicemente non ha il tempo di impegnarsi in questo!

I referral medici sono alcune delle tue migliori strategie organiche per portare nuovi pazienti. Il vostro collegamento medico dovrebbe visitare ogni giorno ospedali , operatori sanitari autorizzati e pratiche mediche , programmare pranzi con potenziali basi di riferimento e tenersi in contatto con potenziali fonti.

Verifica con i tuoi attuali pazienti

Anche se potrebbe non essere paragonabile alla pubblicità digitale , i referral passaparola dovrebbero sempre far parte della tua strategia globale di marketing sanitario.

Seguire i pazienti dopo un appuntamento o una procedura per vedere come stanno. Chiedi informazioni sulle famiglie dei tuoi pazienti o invia biglietti d’auguri con un tocco personalizzato. Invia e-mail e promemoria via e-mail per appuntamenti di follow-up (di persona o tramite telemedicina ) e fai tutto il possibile per mantenere una relazione sanitaria . I pazienti apprezzeranno sempre che hai dedicato del tempo e potrebbero suggerire di consigliare la tua pratica medica locale ai loro amici e familiari.

Diventa un’autorità nel tuo specifico campo della medicina

I potenziali pazienti si ricordano di te quando ti affermi come autorità nella tua specialità medica. La tua strategia di pubbliche relazioni (pubbliche relazioni) dovrebbe comportare il raggiungimento del punto di media appropriato quando hai qualcosa da condividere: è la pubblicità gratuita per il tuo marchio sanitario!

Rimani aggiornato con la tua nicchia specifica nel settore sanitario attraverso gruppi di LinkedIn e altri forum online. Considera i seguenti siti come HARO (Help a Reporter Out) per conoscere le opportunità di intervista. Di tanto in tanto invia comunicati stampa della comunità sanitaria e considera l’assunzione di un aiuto esterno per migliorare la tua visibilità.

Traccia la tua strategia di marketing

Dovresti monitorare costantemente il modo in cui la tua strategia di marketing medico ripaga in termini di ROI. Ogni anno, il budget del tuo marketing sanitario dovrebbe adeguarsi in termini di ciò su cui vuoi concentrarti quest’anno, sulla base di uno studio accurato delle tue metriche ( analisi delle prestazioni ) finora. Esistono molti modi per eseguire questo tipo di monitoraggio del marketing dei pazienti:

  • Utilizza un CRM (sistema di gestione delle relazioni con i clienti) come HubSpot per tenere traccia del modo in cui i pazienti interagiscono con le tue campagne, tramite e-mail, call center o landing page mirate.
  • Utilizza Google Analytics per scoprire quali sono i tuoi termini nei motori di ricerca e quali termini ti stai perdendo.
  • Tieni traccia delle tue campagne pay-per-click impostando Google AdWords.
  • Utilizza un sistema di tracciamento telefonico conforme a HIPAA per vedere come sta pagando la pubblicità a pagamento e per monitorare la tua reception.

Controlla la risposta della tua reception alle tue iniziative di marketing sanitario

Puoi avere la migliore strategia di marketing sanitario per chiunque nella tua zona … ma se il personale della reception non è in grado di gestire correttamente le chiamate,  perdi  denaro e opportunità. Un controllo della reception dei pazienti sanitari o dei call center potrebbe rivelare quanto segue:

  • Lunghi tempi di attesa per potenziali pazienti
  • Confusione o disinformazione del paziente
  • Un sistema di pianificazione paziente lento
  • Incapacità da parte del personale di discutere o “vendere” i propri servizi sanitari
  • Nessuna strategia in atto per convincere i pazienti a prenotare un appuntamento
  • Siamo fermamente convinti che nessuna strategia di marketing sanitario sia completa se non si prende il tempo per addestrare correttamente il
  • personale del front office! la strategia si fonde perfettamente perché impari a rappresentare al meglio il tuo marchio con qualsiasi materiale di marketing .

 

1 ORA GRATIS

Parlaci del tuo progetto 

Fissa un appuntamento per parlarci del tuo business.
Un ora dedicata alla tua attività per trarre il massimo vantaggio.

La consulenza include: analisi sito web, presenza social, obiettivi di business, panoramica account pubblicitari se presenti.
Nota: appuntamenti telefoni, Skype oppure Google Hangout